Serie A2, domani esordio in casa contro il Cus Cagliari. Goccia: “Settimana difficile, ma daremo il massimo”

Esordio casalingo per il Gruppo Stanchi Athena, che domani alle 15.30 all’Arena Altero Felici ospita il Cus Cagliari per la seconda giornata del campionato di Serie A2 2019/2020. Anche la formazione sarda è reduce dalla salvezza ottenuta nella stagione precedente ed è partita con l’obiettivo di migliorare. Confermato coach Federico Xaxa in panchina, sono rimaste anche la capitana Erika Striulli – alla seconda stagione consecutiva al CUS Caglliari – Eugenia Caldaro (terzo campionato in Sardegna per lei) e le sarde Rachele Niola e Arianna Puggioni. A loro, si sono aggiunte i due nuovi acquisti: l’ala-pivot, Paola Novati, arrivata da Palermo dove ha conquistato il campionato di A2 con l’Andros,  l’esperta Ana Ljubenovic che ha già giocato in Sardegna con le casacche del San Salvatore, Astro e Virtus Cagliari e Arianna Landi arrivata dall‘Akronos Moncalieri. Nella prima giornata il Cus ha perso il derby contro la Virtus Cagliari col punteggio di 58-63. 
Questo il commento di coach Francesco Goccia: “E’ stata una settimana caratterizzata da una serie di difficoltà che non ci hanno consentito di preparare la partita al meglio. Nonostante tutto, andremo in campo per onorare l’impegno e dare il 101% per dare il nostro massimo. Affrontiamo una squadra aggressiva, che cerca di pressare e correre molto. E’ una formazione molto fisica, ha giocatrici di valore come Striulli, che detta il ritmo alla squadra e che dovremo cercare di limitare. Avranno voglia di riscatto dopo aver perso il derby nella prima gioranta e dovremo fare molta attenzione e cercare di non far controllare il ritmo a loro per non farle correre. E’ la prima in casa e quindi, nonostante le difficoltà che abbiamo avuto, ci teniamo a fare il nostro”.