Serie A2, sconfitta ad Ariano Irpino. Coach Goccia: “Dispiace, ma non cambia nulla. Già da domani al lavoro per migliorare”

Inizia con una sconfitta il campionato del Gruppo Stanchi Athena, che esce sconfitta 76-54 contro la Farmacia del Tricolle Ariano Irpino. Priva di Gonzalez e con Masic e Moretti non al meglio, la formazione di coach Goccia è riuscita a tenere la gara in equilibrio per 25′, rispondendo sempre a tutti i tentativi di allungo delle avversarie. Letale però il parziale di 16-0 subito nella seconda metà del terzo quarto, da cui al squadra non è più riuscita ad alzarsi.
Inizio abbastanza equilibrato, con Ariano Irpino che prova a scappare via in un paio di occasioni ma viene sempre ripresa dal Gruppo Stanchi Athena, che però subisce un primo parziale di 14-3 dal 4′ all’8′, passando quindi dal 6-6 al 20-9 per le padrone di casa, trascinate da Orchi e Zanetti. La reazione però arriva a fien primo periodo, è soprattutto Hernandez Pepe a trovare la via del canestro per Roma, molto più aggressiva anche in difesa e brava ad andare in contropiede quando può. Anche Rosellini e Masic si fanno sentire e al primo intervallo la situazione è tornata in equlibrio (25-22). Stesso copione nel secondo periodo, Ariano Irpino allunga, con Scibelli e Zitkova sugli scudi, per un parziale di 9-2 che porta lo svantaggio del Gruppo Stanchi Athena in doppia cifra (34-24 al 15′). Ancora una volta però la reazione non si fa attendere e nasce dalla difesa. Masic, Vanin, Hernandez e Moretti vanno a segno, e ancora Masic, con una tripla, firma il vantaggio: 34-35 al 18′ e parziale di 11-0 in 3′. Ariano Irpino ritrova la via del canestro grazie ai tiri liberi e chiude il secondo periodo avanti 40-38.
L’equilibrio dura fino al 24′, col punteggio ancora in parità (44-44), poi però Ariano Irpino piazza un parziale di 14-0 che in pratica chiude i giochi. La situazione falli, con Moretti e Rosellini a 4, non aiuta. L’ultimo periodo inizia sul 62-46. La situazione non migliora, il Gruppo Stanchi Athena non riesce più a mettere in discussione il successo della Farmacia del Tricolle, che alla fine è senza dubbio meritato. 76-54 il punteggio finale. Si torna in campo sabato alle 15.30 all’Arena Altero Felici contro il Cus Cagliari.

Questo il commento del coach Francesco Goccia: “E’ stata una partita storta, dispiace perché era l’esordio e volevamo iniziare in ben altro modo. Ciò non cambia nulla per quanto riguarda il nostro obiettivo, che è raggiungere un posto di prestigio a fine stagione. La sconfitta è indubbiamente meritata, complimenti ai nostri avversari perché hanno giocato meglio di noi, che siamo stati decisamente sottotono. Però la nostra è una squadra forte e lo dimostrerà con i risultati che otterrà in stagione. Già da domani saremo in palestra per rimboccarci le maniche e lavorare con l’obiettivo di migliorare e recuperare chi fisicamente non è al meglio. Siamo tutti consapevoli che ci aspetta un’annata importante, le ragazze sono cariche perché vogliono fare bene, siamo sempre più convinti di aver fatto le scelte giuste e lo dimostreremo. E’ il gruppo più forte che abbia mai allenato e ci toglieremo insieme tante soddisfazioni”.

Farmacia del Tricolle Ariano Irpino-Gruppo Stanchi Athena Roma 76-54
Farmacia del Tricolle: Fabbri 14, Zanetti 16, Orchi 14, Scibelli 9, Zitkova 10, Bambini 1, Sansalone 3, ALbanese 2, Cifaldi, Porcu, Seskute 7, Puzio. All. Orlando
Gruppo Stanchi Athena Roma: Vanin 4, Masic 14, Rosellini 10, Hernandez Pepe 14, Moretti 6, Cutrupi 1, Paniello, Introna, Raiola ne, Angelini, Perrotti 5. All. Goccia